Dei paesaggi mitici

 Caratterizzate dal rilievo, le Alpi hanno tuttavia mille aspetti: altipiani calcarei delle Prealpi, cupole di scisti, guglie di granito, morene e frane, terrazze coltivate, paludi e zone umide, scure foreste di conifere o chiari lariceti, alpeggi fioriti e dolci pascoli, falesie vertiginose, grotte e combe impressionanti, cascate impetuose, torrenti ruggenti o calmi fiumi…

Questa diversità paesaggistica, influenzata non soltanto da fattori geologici, morfologici e climatici, ma anche da più di un millennio di sfruttamento umano, si traduce con una diversità di fauna e flora unica.

Così, le Alpi affascinano sia con i loro paesaggi selvaggi e le cime mitiche sia con i loro paesaggi agricoli più tranquilli nei dintorni dei vecchi villaggi.